Archivio di marzo 2011

Internet farà a meno di noi? « Abc Interactive Blog http://fb.me/FgChAmiF

Cerchi “ automobili nuove” su Google. Prova a immaginare se i criteri dei risultati tenessero conto, per esempio, delle tue scelte nelle ricerche precedenti (magari a proposito di inquinamento, bilancio famigliare o colori), della posizione GPS del tuo smartphone che ti indica le concessionarie più vicine (con relativi check-in registrati su Foursquare), e dei commenti che hai lasciato su Facebook sotto la foto della macchina nuova di un tuo amico. Sarebbe una semplice ricerca su Internet, oppure diventerebbe un’esperienza qualitativamente differente, più evoluta? C’è chi pensa che la declinazione futura della Rete dovrà finire per assomigliare in qualche modo a un assistente personale, capace di conoscerci e assecondarci mentre cambiamo idea.

Google Music potrebbe essere pronto a debuttare sul panorama internazionale del web: il tanto atteso e rumoreggiato servizio per fruire della musica in streaming da Internet in una via già sperimentata con successo da altre realtà in passato. E’ tutto pronto, ma come fanno notare negli States, manca soltanto una cosa… la musica! Ovviamente sono solo rumors: sembra che al momento l’interfaccia sia pronta, si deve “solamente” riempire il catalogo con l’elemento portante ossia la musica grazie a accordi con le major e le etichette. Tratto da qui

http://fb.me/Rf5gFsfR

E anche per iPad 2 è arrivato il turno di polverizzarsi tra le letali lame del frullatore Blendtec: il più famoso elettrodomestico mangia best seller della storia ha letteralmente annientato la seconda generazione del tablet di Cupertino. Come in tutte le altre puntate, il numero uno di Blentec ha mostrato la vittima sacrificale prima di gettarla in pasto alla famelica bocca del frullatore che ha reso iPad 2 un cumulo di polvere e di liquidi. Ecco il video. Tratto da qui

http://fb.me/Io3adJmI

Nei giorni scorsi l’App store si è popolato di novità per iPad, in concomitanza con il lancio americano della nuova versione del tablet Apple. Uno dei titoli più attesi, oltre a GarageBand, era sicuramente Real Racing 2 HD. Real Racing, per chi non lo conoscesse, è un gioco di corse della Firemint, originariamente uscito nel 2009 per iPhone, e da molti considerato il miglior titolo del genere per iOS: già al tempo del primo capitolo, colpì tutti per grafica, qualità, fluidità e giocabilità. Il secondo capitolo è uscito a dicembre su iPhone, ed eccoci alla versione HD, ” ottimizzata per iPad 2”, dicono i comunicati ufficiali.

La strada della nostra vita è lastricata di molte domande. Alcune banali. Altre decisamente annose. Chi sono? Da dove vengo? Chi vincerà le prossime elezioni? E si sa, che per alcuni, spesso le domande contano ben più delle risposte. Di certo però, tra le tante domande che si affollano quotidianamente nella nostra zucca, una certezza possiamo averla: Facebook continua a rafforzare il suo predominio come social network totale a dispetto dei tanti competitor che si stanno presentando sul mercato alla ricerca di visibilità. La nuova features Question, rilasciata pochi giorni fa e già disponibile per gli utenti italiani che abbiano impostato la lingua inglese del proprio profilo, si appresta ad assestare l’ennessimo colpo al mercato del marketing sociale.

“Il livello delle radiazioni dovrebbe essere di gran lunga superiore a quello attuale per doversi preoccupare di conseguenze sulla salute della popolazione”. Queste parole sono del professor Pierre Pellerin, direttore del centro francese di radioprotezione. Ciò che può far riflettere è che queste parole sono riportate sulla Stampa del 3 maggio 1986 e si riferiscono ovviamente al disastro di Chernobyl. Greenpeace sostiene che i decessi direttamente o indirettamente imputabili a Chernobyl superino i centomila individui. Altro esempio. “Purtroppo la parola nucleare spaventa più degli incidenti che potrebbe causare.

http://fb.me/UeAvGx12