Archivio di novembre 2011

“SIRI, cosa ci riserva il futuro?” Oppure, “Qual è il senso della vita?”. Ma soprattutto, “Siri, Mario Monti ci porterà fuori da questa crisi?”. Chissà cosa avrebbe chiesto il popolo dei tecnofili, sempre pronto a sovvertire le regole, all’onnisciente HAL 9000, il computer di bordo dell’astronave Discovery in “2001: Odissea nello spazio”. Per saperlo bisognerà attendere qualche altra era tecnologica, ma nel frattempo i goliardi della Rete si consolano con la tecnologia di consumo che più gli assomiglia: Siri, l’assistente a controllo vocale del nuovo iPhone 4S.

Quando si dice: com’è piccolo il mondo! Quante volte capita di incontrare una persona mai vista prima e dopo qualche scambio di parole si scopre di avere delle amicizie in comune? Probabilmente, senza neanche accorgecene, incontriamo continuamente sconosciuti che in una qualche maniera sono collegati a noi: immaginiamo di sedere in autobus, probabilmente conosciamo un amico dell’amico dell’amico del tale che ci è seduto accanto! Sì, il mondo sembra davvero piccolo. Negli anni ’60, lo psicologo Stanley Milgram nel suo ”Small World Experiment” sperimentò la sua teoria secondo la quale due persone sono separate solo da un esiguo numero di connessioni.

Ickarus è un affermato dj berlinese di ritorno da una logorante tournée internazionale. Nonostante continui ad esibirsi ogni sera su palchi locali si impegna, con l’aiuto di Mathilde, la ragazza alla quale è fedele, nel mixing dell’album di prossima uscita, appesantito dal grande hype. La pressione di Alice, la produttrice del disco, e le tentazioni dell’ambiente underground portano Ickarus sulla via della droga, della quale rimane vittima a causa di una parte di Mpa, uno psicoattivo dagli effetti devastanti, contenuta in una pasticca di Ecstasy che ha acquistato dall’amico Pisello.

Che cos’è? La Web Analytics è l’analisi del traffico delle visite proveniente da motori di ricerca, siti di riferimento, campagne AdWords, etc. che genera il vostro sito Internet. Con l’evoluzione di Internet, il mondo virtuale è diventato come la vita reale e studiare le abitudini delle persone durante la navigazione può essere molto utile per aumentare le visite, le conversioni e comprendere punti di forza e di debolezza del vostro sito, al fine di soddisfare al meglio l’utente target. Vantaggi: Riuscire a comprendere le logiche di business e tracciare le visite dei visitatori (nuovi e abituali) in un’ottica di processo, permette non solo di monitorare l’efficacia del sito sulla base degli obiettivi che sono stati fissati durante la fase di impostazione strategica, ma cneh di migliorare l’usabilità e l’esperienza del visitatore online.

Che cos’è? Il Content Management System (CMS), o sistema di gestione dei contenuti, è un sistema per la gestione autonoma e immediata dei contenuti di un sito Web. Esistono soluzioni software gratuite e a pagamento, standard e personalizzate da Web agency, applicazioni residenti in locale sulla propria macchina e servizi Web. Di norma, un CMS conta di due parti, due applicazioni diverse: una per la gestione vera e propria, l’altro per la pubblicazione online. Essenzialmente, con i CMS i nuovi contenuti sono caricati in una database centralizzato insieme a informazioni aggiuntive per la giusta messa online.

E’ giunta la 29esima edizione del Torino Film Festival 2011 e possiamo dare uno sguardo al programma. Il cartellone di appuntamenti della rassegna anche quest’anno è ricco di proiezioni, retrospettive ed eventi collaterali. Ad aprire la giornata, anzi la serata del TFF al Teatro Regio sarà l’anteprima de L’arte di vincere con Brad Pitt diretto da Bennett Miller presente in scaletta nella sezione Festa Mobile, composta a sua volta dalle sottosezioni Figure nel paesaggio e Paesaggio con figure. Atteso anche il maestro Aki Kaurismaki che riceverà proprio nella serata inaugurale il Gran Premio Torino 2011.

Era una delle tradizioni americane più invidiate, che ancora non eravamo riusciti a importare. Da oggi non sarà più così. Dopo Halloween e il Thanksgiving, arriva in Italia anche il Black Friday. Il tradizionale venerdì nero di sconti, ribassi e promozioni pre-natalizie di Apple, infatti, è arrivato anche qui: solo attraverso l’Apple Store Online, si potrà accedere a offerte speciali e avere la spedizione gratuita per tutti i prodotti presenti. Puoi lasciare la macchina in garage: il carrello si riempie con il mouse.

Il cielo non era più plumbeo. In mattinata aveva piovuto a Londra, ma il sole era spuntato per dare il suo contributo. Era forte l’odore della birra che proveniva dalle bancarelle fino all’interno dello stadio di Wembley. Questo odore la gente se lo portava addosso ed era così forte quanto la loro voglia di vedere la loro band amata: i Queen. L’attesa durò a lungo, fino a quando non partì l’intro di “One vision” e Freddie Mercury non salì sul palco spinto dalle note della chitarra di Brian May. Il boato dello stadio continuò a lungo prima di lasciare spazio alla voce del cantante.

“Pink Floyd – The Wall” è il primo caso nella storia del cinema (e anche della musica) in cui non è un disco a fare da colonna sonora a un film, ma è la pellicola stessa a fare da “colonna visiva” all’album. Innovativi sia dal punto di vista sonoro, sia da quello delle immagini (si pensi alle copertine dei loro dischi o alle location dei loro concerti), i Pink Floyd si sono sempre distinti per una continua ricerca stilistica, creando uno stile unico che ha vantato (e vanta) numerosi tentativi di imitazione. Se tecnicamente, la trasposizione in immagini del concept album “The Wall” è stata resa possibile grazie all’abilità di Gerald Scarfe, designer e scenografo dei concerti del gruppo e autore di tutti i disegni delle animazioni del film, dal lato della narrazione, la storia presenta molteplici chiavi di lettura.

Un social network per far incontrare on-line, in maniera semplice, veloce e gratuita, domanda ed offerta di lavoro. Non solo però per professioni di alto profilo o annunci istituzionali, ma anche per cercare rapidamente una babysitter per il week-end (qui c’è anche Sitterlandia) o un idraulico per una riparazione. Jobberone, il social dedicato al mondo del lavoro a 360°, nasce dalle menti di alcuni giovani bresciani capitanati dal fondatore Olliver Mayr. Il team prevede il lancio del portale, ancora i versione beta, per il 1 Dicembre. Jobberrone è destinato a rivoluzionare la tradizionale ricerca di lavoro on-line: se fino ad oggi dopo aver individuato un portale attendibile bastava inserire o ricercare un annuncio, attendendo poi una risposta, con questo nuovo portale tale procedimento si semplifica e diventa più interattivo.