Archivio di luglio 2013

Mi chiamo Esopo e ho inventato favole in cui ho attribuito agli animali le stesse debolezze degli uomini. La volpe che esclama “tanto è ancora acerba!” di fronte all’uva che non riesce a raggiungere rappresenta tutti noi quando disprezziamo ciò che non riusciamo ad ottenere. Mi chiamo Walt Disney e ho creato una serie di personaggi che, pur essendo animali, sono a volte superiori agli uomini. Nell’immaginaria città di Topolinia, ad esempio,non esiste alcuna forma di discriminazione, tanto che una mucca (Clarabella) sta con un cavallo. Mi chiamo Massimo Troisi e se mi dite che dobbiamo fare come San Francesco che parlava agli uccelli, io vi dimostro che è proprio per colpa di San Francesco che è nata la migrazione degli uccelli.