«Non sarà una vigilia tranquilla per l’Agcom: sarà, piuttosto, la “Notte della Rete”». Oggi, 5 luglio, a 24 ore dall’approvazione della Delibera definita «ammazza-Internet» dai blogger italiani, artisti, esponenti della rete, leader politici, cittadini e utenti del web si troveranno a Roma per una no-stop contro il provvedimento. L’evento verrà seguito in diretta da LaStampa.it.

«Come noto, il 6 luglio l’Autorità per le Comunicazioni si appresta a votare una delibera con cui si arrogherà il potere di oscurare siti internet stranieri e di rimuovere contenuti da quelli italiani, in modo arbitrario e senza il vaglio del giudice – rende noto un comunicato dell’ufficio stampa dei Radicali – . Su Internet oltre 130.000 cittadini hanno espresso il loro dissenso via email all’Agcom e cresce di ora in ora il passaparola su Facebook, una mobilitazione on-line e off-line che ha già dimostrato con il referendum quanto possa risultare incisiva. Intanto il clima si è ulteriormente surriscaldato a seguito delle dimissioni del relatore del provvedimento Gianluigi Magri».

Ma la protesta continua anche fuori dal web: “La notte della rete”, il 5 luglio alla Domus Talenti a Roma (via delle Quattro Fontane 113), è una no-stop in cui si alterneranno cittadini e associazioni in difesa del web – tra cui l’associazione radicale Agorà Digitale – politici, giornalisti, cantanti, esperti: tutti contro il bavaglio alla rete. L’evento sarà rigorosamente in diretta streaming sul Fattoquotidiano.it e su una rete di tv locali, accompagnato dai tweet e dai messaggi indirizzati all’Agcom. Fra i presenti già confermati: Olivero Beha, Rita Bernardini, Emma Bonino, Roberto Cassinelli, Pippo Civati, Nicola D’Angelo, Juan Carlos de Martin, Tana de Zulueta, Antonio Di Pietro, Dario Fo, Giovanbattista Frontera, Alessandro Gilioli, Peter Gomez, Beppe Giulietti, Fabio Granata, Margherita Hack, Carlo Infante, Giulia Innocenzi, Ignazio Marino, Gianfranco Mascia, Gennaro Migliore, Roberto Natale, Luca Nicotra, Leoluca Orlando, Flavia Perina, Marco Perduca, Marco Pierani, il Piotta, Donatella Poretti, Enzo Raisi, Franca Rame, Fulvio Sarzana, Marco Scialdone, Guido Scorza, Antonio Tabucchi, Mauro Vergari, Carlo Verna, Vincenzo Vita, Vittorio Zambardino.

Tratto da qui