L’e-commerce è definito da Wikipedia come “l’insieme delle transazioni per la commercializzazione di beni e servizi tra produttore (offerta) e consumatore (domanda), realizzate tramite Internet.”
In altre parole è una forma di commercio che si avvale di un sito web per realizzare l’acquisto-vendita.
La definizione sottintende che i beni commerciabili online non si riducano solamente a quelli di tipo materiale (abbigliamento, elettronica, libri, ecc.), ma comprendano anche gli “immateriali” (ebook, software, videocorsi…) e i servizi (come, per esempio, il gioco d’azzardo online, che nel 2009 rappresentava metà del mercato e-commerce italiano).

Vendere online non significa necessariamente disporre di un proprio sito e-commerce, ma è possibile avvalersi di piattaforme terze dedicate alle compravendite, come per esempio ebay o i siti di microstock.

Vantaggi per chi vende:

  • abbattere le barriere geografiche imposte dalla vendita tradizionale
  • far conoscere i propri prodotti in tutto il mondo
  • migliorare i processi di vendita e riduce i costi di gestione

Vantaggi per chi compra:

  • comodità: i negozi e-commerce sono aperti tutti i giorni, accessibili 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, consegnano direttamente all’indirizzo indicato dal cliente. Il mondo online, inoltre, consente l’acquisto di beni e servizi altrimenti indisponibili a causa di politiche di importazione e/o fiscali esistenti nel paese di residenza dell’acquirente;
  • convenienza: nella maggior parte dei casi, la vendita online è caratterizzata da sconti e promozioni; a ciò va considerato il risparmio conseguente al non doversi spostare per acquistare il bene/servizio in modo tradizionale (carburante, tempo, posteggio…);
  • informazione: l’acquisto online consente di documentarsi meglio e scegliere in maniera oggettiva il prodotto più idoneo alle proprie esigenze, senza essere condizionati dall’influenza del personali di vendita;
  • velocità del processo di acquisto: i tempi di ricezione del bene/servizio acquistato online è spesso inferiore rispetto all’ordine tradizionale presso un rivenditore;
  • sicurezza: il consumatore è tutelato integralmente. Transazioni con carta di credito sicure e criptate, spedizioni assicurate e leggi a tutela degli acquisti a distanza.