Letteralmente “approvvigionamento online”, l’e-procurement è un sistema che consente alle aziende di effettuare i propri acquisti (materie prime, semilavorati, materiali vari, servizi) online, servendosi di piattaforme B2B, automatizzando il reperimento delle informazioni sui prodotti e confrontando le offerte di mercato.
L’automatizzazione può comprendere anche la creazione dell’ordine d’acquisto, la sua convalida, l’invio dell’ordine al rivenditore, la ricezione della fattura e il saldo.
Principali vantaggi:
- acquistare beni e servizi riducendo i costi e i tempi di approvigionamento;
- migliorare la gestione delle scorte e dei cataloghi (costantemente aggiornati) anche dalla stessa Intranet aziendale.
Lo scopo dell’adozione di un sistema e-procurement, quindi, è ottenere sensibili vantaggi sia a livello economico sia nell’ottimizzazione dei processi aziendali. Soprattutto al crescere delle dimensioni di un’azienda, infatti, diventa progressivamente più difficoltoso riuscire a gestire in modo economico le procedure d’acquisto e, soprattutto, riuscire a effettuare un controllo attendibile e sicuro sull’efficacia delle stesse.