In occasione del 25esimo compleanno dell’idraulico videoludico più famoso della storia, vi segnaliamo parte dell’articolo dedicatogli da Mauro Vecchio e il video di auguri pubblicato su Youtube.

Era il 13 settembre dell’anno videoludico 1985. Un simpatico idraulico dai grandi baffi neri faceva la sua prima apparizione da protagonista tra i labirinti elettronici di Nintendo Entertainment System. Il suo nome era Super Mario. E il suo subito inconfondibile abbigliamento non era poi tanto estraneo a tutti quei gamer già impegnati con i vari livelli di Donkey Kong. Mario aveva in realtà già fatto la sua primissima comparsa nel colorato mondo dei videogame, un idraulico di origini italiane capace di saltare oltre ogni limite umano. Ed erano i primissimi anni 80. Poi, quel 13 settembre dell’anno videoludico 1985. Nintendo pubblicava Super Mario Bros., regalando a Mario addirittura un fratello chiamato Luigi. Forse nemmeno Nintendo avrebbe mai immaginato come Super Mario Bros. potesse guadagnare una fama così planetaria, trasformata nel tempo nei dollari fruscianti di oltre 240 milioni di unità vendute in tutto il mondo. Da quel Super Mario Bros. del 1985 a Super Mario Galaxy 2, recentemente uscito per Nintendo Wii. 25 anni sono passati. Tempo di sentiti auguri per l’idraulico baffuto più famoso della storia dei videogame. 25 anni passati a combattere draghi e tartarughe, per salvare – non sempre con grandi soddisfazioni – principesse del regno dei funghi.