Articoli marcati con tag ‘giochi online’

Quasi 246 milioni di euro per un incremento, in termini percentuali, dell’11,3% in rispetto al precedente mese di agosto. Numeri da capogiro che continuano ad evidenziare un mercato che non conosce crisi. Si tratta del mercato del Poker online che nel solo mese di settembre ha nuovamente ’sbancato’ le aspettative. Non solo, secondo quanto evidenziato dall’Agenzia giornalistica concorsi e scommesse (Agicos), il dato diventa ancora più interessante se come indicatore si prendono i dati raccolti nello stesso periodo dell’anno passato. A settembre 2010, infatti, i giocatori del tavolo verde online, hanno superato i 37 milioni di unità con un incremento del 18% del settembre 2009.

Trivial Pursuit, uno dei piu’ fortunati giochi di societa’, e Hasbro sbarcano su YouTube con ‘You vs. YouTube’. Si tratta della versione digitale del classico board game e si gioca a squadre: da una parte le persone normali, dall’altra le personalità di Youtube. All’inizio di ogni gara, per guadagnare le prime fiches, verranno poste tre domande ai giocatori. Componente aggiuntiva è la possibilità di scommettere sulla conoscenza altrui: con ogni risposta ci si aggiudica un numero di fiches che si potranno scommettere sulla risposta esatta o sbagliata dell’avversario.

The Walt Disney Company, leader assoluta del mercato dell’intrattenimento infantile e oggi una delle più grandi aziende al mondo nel campo dei media e dello spettacolo, si sta muovendo dopo aver già ampiamente dimostrato il suo interessamento al settore dei giochi interattivi, ritenuti uno dei business più promettenti del prossimo futuro. Il primo passo è stato quello di aprirsi al mondo dei videogiochi attraverso la creazione delle divisione “Disney Interactive”. Il secondo è stata l’acquisizione, annunciata oggi, per un valore di 563.2 milioni di dollari, Playdom Inc., una delle compagnie più importanti per quel che riguarda la scena dei giochi online attraverso i social network.

Dopo Pac-Man, che appariva all’improvviso sulla homepage di Google, e il pulsante aggiunto ai vari video di YouTube che riproduceva in sottofondo il suono delle calcistiche vuvuzela, ecco arrivare un easter egg. Il popolare serpentone videoludico, nato alla metà degli anni 70 e divenuto vent’anni dopo leggendario tra i clienti Nokia, è infatti comparso su alcuni piccoli schermi del nuovo player del Tubo, in particolare all’interno di quei filmati senza note e inserzioni pubblicitarie. Un’apparizione che tuttavia dovrà essere agevolata dagli utenti, dal momento che bisogna mettere un filmato in pausa e poi tenere premuta per qualche secondo sulla tastiera la freccia a sinistra.

The Guild è una pluripremiata sitcom online incentrata sulla vita di una clan, “The Knights of Good” e composta da episodi che variano tra i 3 e gli 8 minuti. La serie deve la sua creazione all’esperienza personale di Felicia Day, appassionata giocatrice di “World of Warcraft” che, dopo due anni di dipendenza dal gioco, sviluppò il pilot per una sitcom. Nata nel 2007, la serie si manteneva espressamente vaga sul gioco on-line per evitare problemi di copyright e per rivolgersi ad un pubblico più vasto possibile di giocatori di ruolo online. Oggi, The Guild ha inaugurato la sua quarta stagione e ha ottenuto oltre 50 milioni di visualizzazioni totali nei 34 episodi distribuiti finora.